IlSensoDelViaggio.comBlog→Kuala Lumpur: le migliori 15 cose da fare e vedere

Kuala Lumpur: le Migliori 15 Cose da Fare e Vedere

Published: 22 novembre 2019 / Author: gabriele vignolini

 

Kuala Lumpur, è la capitale e la più grande città della Malesia con oltre 7 milioni di abitanti, ed è senza dubbio una delle destinazioni più visitate dell’Asia.

Caratterizzata da mega-centri commerciali, templi e grattacieli ciò che affascina maggiormente è il mix multiculturale dei suoi abitanti.

Nella metropoli infatti malesi, cinesi e indiani convivono insieme in totale armonia, dando vita a una deliziosa cucina locale, in una città che orgogliosamente loro chiamano “casa”.

Kuala Lumpur, Le migliori 15 cose da fare e vedere

E’ una destinazione molto famosa e, se decidi di visitare la Malesia, è molto probabile che il tuo volo atterri proprio quì!

Ma non solo, la metropoli è anche un ottimo scalo e uno dei più frequentati, per i voli che vanno in altri paesi del Sud – Est asiatico come le Filippine, seconda tappa del mio viaggio.

Ho visitato Kuala Lumpur nel febbraio del 2018 e ci ho trascorso cinque giorni: qualunque sia lo scopo della tua visita, che si tratti di uno scalo o di una tappa del tuo itinerario ho messo insieme un elenco di tutte le cose da fare e vedere in questa meravigliosa città!!

1 – Petronas towers e il KLCC (Kuala Lumpur City Center)

Kuala Lumpur - Twin Towers

Le Petronas Towers si possono definire il simbolo indiscusso di Kuala Lumpur. le torri gemelle, le puoi vedere ovunque, sugli articoli dei blog, su google e su tutti i social, in poche parole non puoi non conoscerle, nemmeno se in questa città non ci sei mai stato.

I due grattacieli, classificati come gli edifici più alti del mondo dal 1998 al 2004, detengono ancora il titolo di Torri gemelle più alte del mondo con i loro 88 piani e sono divise da un ponte a due piani, lo Skybridge.

Il punto migliore per poterle osservare è il KLCC Park, un giardino intorno al lussuoso centro commerciale Suria Mall KLCC, dove potrai anche fare delle belle passeggiate tra cascate e laghetti, sparsi quà e la per il parco.

Naturalmente, vorrai anche salire sulle Petronas Towers e, se decidi di farlo durante la tua sosta a KL, assicurati di comprare il biglietto con almeno due settimane di anticipo.

Suggerimento: durante l’alta stagione, all’ ora del tramonto o nei fine settimana le code possono essere molto lunghe, ma puoi evitare tutto questo, risparmiando anche tempo, acquistando online i biglietti “salta la fila”.

☞ Clicca per vedere Biglietto salta la la consegnato direttamente in hotel (il più venduto e rimborsabile fino a 24 ore prima)

☞ Clicca per vedere Biglietto salta la fila consegnato direttamente in hotel (più economico ma non rimborsabile)

☞ Clicca per vedere Biglietto conbinato KL towers e Petronas (con consegna direttamente in hotel)

☞ Clicca per vedere Biglietto solo Kl towers e ponte di osservazione.

2 – Fai un giro in barca sul Fiume Selangdor 

Avevo già letto e sentito parlare di questa particolarità che avviene sul fiume Selangdor e se sei come me, e preferisci la natura alle grandi città, questa è un’idea che potrebbe piacerti.

Praticamente, dopo il tramonto, percorrendo il fiume in barca, che si trova nel vicino villaggio sul mare di Kuala Selangor, si può assistere a un bellissimo spettacolo di luci danzanti sincronizzate da parte di una miriade di lucciole provenienti dalle mangrovie circostanti in cui vivono.

L’intera esperienza in barca, e nel totale silenzio, della durata di circa 25 minuti, è stata molto bella e potrebbe essere un bel valore aggiunto alla tua vacanza.

Suggerimento: se vuoi prendere parte a questa esperienza, e raggiungere il fiume, i mezzi pubblici come l’ autobus sono da evitare in quanto l’ ultimo per KL lascia il villaggio verso le 18:00, il che rende impossibile vedere le lucciole. In alternativa puoi prendere un taxi o usare Uber.

In genere è molto meglio prendere parte a un tour come questo che include giro in barca, le Batu Caves una cena a base di pesce nel villaggio di pescatori di Kuala Selangor.

3 – Batu Caves

Batu caves - Kuala Lumpur

Le grotte di Batu Caves sono probabilmente l’ attrazione turistica piu’ popolare in Malesia dopo le Petronas. E’ un enorme collina calcarea famosa per ospitare al suo interno una serie di templi e grotte dalle pareti altissime, con uccelli che volano in alto e scimmie che saltellano qua e la.

Queste sono le Batu Caves, il tempio indù più importante al di fuori dell’India, dedicato a Lord Murugan, una divinità indiana che ha una gigantesca statua, la più alta del mondo che lo rappresenta, di 43 metri in piedi accanto alle scale che conducono alla grotta.

Questo posto, negli ultimi anni, è diventato un luogo di pellegrinaggio non solo per gli indù malesi, ma anche per quelli di tutto il mondo provenienti da paesi come l’India, Singapore e perfino l’ Australia.

Si comincia salendo una bella rampa di scale, per l’ esattezza ben 272 scalini, e in cima, attraverso un altra rampa più piccola, si raggiunge una serie di statue e santuari Indù all’interno di una grande stanza illuminata dalla luce naturale proveniente da un apertura sul soffitto. 

Alcune informazioni:

Come arrivare: per arrivarci basta prendere il treno KTM Komuter da KL Sentral, fermata Batu Caves, costo a persona 2 RM circa.

Quanto costa: gratis

Orari di apertura: la grotta del tempio è aperta dalle 08:00 alle 20:30

Cosa indossare: bisogna indossare abiti che coprano le ginocchia e le spalle e utilizzare scarpe comode, soprattutto per salire i 272 gradini! Ricordati di portare l’acqua o di comprarla prima di salire.

☞ Clicca per vedere Tour organizzato alle Batu Caves con transfer dall’ hotel (a soli 13 euro!)

4 – Sali sulla KL Tower ( Kuala Lumpur Tower, Menara)

KLL Tower

La KL Tower è, insieme alle Twin Towers, uno degli elementi più riconoscibili di questa città. Costruita nel 1994, come torre di comunicazione, è alta circa 421 metri, battendo senza sforzo le torri gemelle Petronas di oltre 100 metri, e con la vista più alta e spettacolare della città.

Il particolare apice a forma di fuso è visibile quasi dappertutto!!

Il suo ponte di osservazione si trova a 276 metri di altezza e la vista durante il giorno è meravigliosa, ma lo è ancor di più di notte, quando  l’ intero centro è illuminato delle luci della città.

Conosciuta come una delle strutture autoportanti più alte del mondo, la KL Tower ospita un ristorante rotante, Atmosphere 360 dove è possibile mangiare un boccone o bere un semplice drink con la vista più spettacolare del centro città.



5 – Visita il Perdana Botamic Garden

Perdana botamic garden

Il Perdana Botamic Garden, conosciuto anche come con il nome di Lake Gardens, si trova nel centro di KL vicino al museo nazionale ed è il più antico della città.

Questo grande giardino di 93 ettari è un’oasi di calma e un rifugio perfetto per sfuggire dal caos cittadino. Inizialmente creato come parco, negli ultimi anni si è notevolmente ampliato e sviluppato fino a diventare un vero e proprio giardino botanico. 

Ci sono tante cose da fare e vedere: puoi visitare il giardino delle orchidee (800 specie), il parco degli uccelli (Bird Park) uno dei più grandi del mondo contenente, in diverse voliere, più di 3000 esemplari di oltre 200 specie, e puoi fare una passeggiata nello splendido parco dei cervi (Deer Park).

Puoi anche vedere il giardino dell’ ibisco, il fiore nazionale della Malesia e il parco delle farfalle (Butterfly Park) con oltre 5.000  specie di ogni tipo e colore che si muovono liberamente in un grande spazio che imita il loro habitat naturale, tutti raggiungibili a piedi o con servizio di bus navetta.

Inoltre il parco contiene numerosi sentieri in cui è possibile fare delle belle passeggiate e un grande lago pieno di pesci e tartarughe dove si possono fare gite in barca.

Visto che la prudenza non è mai troppa, è bene ricordare che in un viaggio fai da te in Indonesia è bene munirsi di una Assicurazione Sanitaria Privata (io la rinnovo ogni anno).

6 – Visita il Museo delle arti Islamiche e la Moschea nazionale

Se siete stati a visitare il Perdana Botanical Gardens, praticamente accanto, troverete la Moschea Nazionale e il Museo delle Arti Islamiche (IAMM) che possono essere un ottima alternativa per trascorrere qualche ora soprattutto quando piove.

Il Museo delle Arti Islamiche, che ospita oltre 7000 reperti di arte sacra, mostra incredibili esempi di arte e artigianato islamico distribuiti in 4 piani ognuno dei quali con una galleria differente. Si Passa da tessuti, armature e armi, lavori in metallo, ceramiche e tanto altro.

L’architettura dell’edificio è in stile moderno, sormontata da cupole di colore turchese e colonne all’ingresso ricoperte da piastrelle colorate e, a prescindere che si sia amanti o no delle arti islamiche, merita sicuramente una visita.

Proprio accanto al Museo troverete la Moschea Nazionale, un enorme complesso che può ospitare più di 15.000 persone, caratterizzata dalla forma insolita del suo tetto che sembra un ombrello aperto e il suo scintillante pavimento di marmo.

 L’ingresso è gratuito, ma non è consentito durante gli orari di preghiera ed è da evitare il venerdì perchè affollata di fedeli.

7 – Fai un giro nel KL Forest Eco Park

Il KL Forest Eco Park è il modo migliore per immergersi nella natura senza dover lasciare la città! Questo ecoparco è situato nella foresta di Bukit Nanas ed è stato concepito con lo scopo di preservare l’ambiente  naturale e la foresta nel centro di Kuala Lumpur.

Pensa a una vera e propria giungla nel mezzo della città e al suo caos!!

Praticamente si cammina su dei ponti sospesi a diversi metri da terra attraversando la foresta, destando anche la  curiosità di qualche scimmietta, il tutto in circa un ora.

Consiglio scarpe comode e leggere perchè ci si deve arrampicare e fa molto caldo, e per chi è soggetto alle pinzature di zanzare un repellente spray,

8 – Vai a visitare il FRIM

Durante la permanenza nella città è possibile andare a visitare l’ Istituto di ricerca forestale della Malesia, magari dopo aver visitato le Batu Caves, essendo a soli  10 minuti di auto di distanza.

L’ aria su cui si trova è un’ampia riserva forestale aperta al pubblico e ai visitatori dove al suo interno, attraverso quattro percorsi, è possibile attraversare alcune delle zone più spettacolari della giungla.

Inoltre, oltre ad avere la possibilità di passeggiare su una passerella (Canopy Walk) collocata a trenta metri dal suolo, troverete alberi secolari, un fiume e un’area con case tradizionali.

9 – Prendi un drink con vista in un bar sul tetto

Come in molte altre metropoli, anche quì esiste la possibilità di andare a bere un drink con vista, magari al tramonto, godendo di una splendido panorama sulle Petronas e l’ intera città.

Visitare uno sky bar è una cosa molto popolare da fare a Bangkok, ed è diventata un’attrazione anche per KL.

Ci sono molti bar sul tetto e tra i più famosi troviamo:

Lo Sky Bar al Traders Hotel: è un’elegante sala cocktail situata al 33 ° piano del Traders Hotel KL. Un’istituzione locale, questa discoteca sul tetto, è probabilmente il luogo più bello della vita notturna di KL infatti, oltre a offrire viste vertiginose sulla città, serve anche ottimi drink.

Heli Lounge Bar: questo bar all’aperto, che si trova al 34° piano del grattacielo Menara KH, di giorno è un eliporto che però di sera si trasforma in un bar molto carino dove bere un drink o dell’ ottimo vino ad un prezzo molto ragionevole, e con una vista spettacolare. Happy Hour tutti i giorni dalle 7:00 alle 21:00.

10 – Merdeka Square

Merdeka Square

Merdeka Square è una piazza storica di Kuala Lumpur e uno dei luoghi più conosciuti della capitale malese.

Proprio qui venne infatti celebrata l’indipendenza della Malesia dal dominio inglese, ed intorno al suo perimetro sono presenti numerosi edifici storici di grande importanza.

La costruzione più importante di questa piazza è il Palazzo del Sultano Abdul Samad che fu prima la sede della Segreteria di Stato, mentre oggi ospita il Ministero dell’Eredità, dell’Arte e della Cultura.

Merdeka Square è stato teatro di numerosi avvenimenti storici, primo fra tutti l’ammainamento della bandiera nazionale del Regno Unito con la bandiera della Malesia che venne successivamente issata a mezzanotte in punto.

Da quel giorno per celebrare l’indipendenza del Paese la piazza viene chiusa al traffico in un evento con parate, eventi e fuochi d’ artificio a mezzanotte.

11 – Prova lo Street Food

Streer food Kuala Lumpur

La Malesia è sempre stata molto famosa per il suo street food infatti, alcune delle migliori delizie culinarie che ha da offrire, non le troverai nei raffinati ristoranti costosi ma proprio sui marciapiedi!!

A vantaggio di questo, il mix culturale dei suoi abitanti, malesi, cinesi e indiani permette di avere una grande scelta sul tipo di cibo che si vuole mangiare.

Il risultato è che in qualunque posto si vada non la si farebbe mai finita di mangiare e, a dimostrazione di ciò, la Malesia ha il più alto tasso di obesità nel Sudest asiatico.

Tra i posti migliori che ho provato personalmente consiglio:

Jalan Alor: è una destinazione gastronomica unica nel cuore di Kuala Lumpur, con bancherelle che occupano i due lati della strada. Quì il cibo è ottimo ed economico e, c’è talmente tanta roba che per assaggiare tutto una sola visita non basta!!

Hutong 10: è il paradiso dello Street food con oltre 34 bancherelle nascoste nel seminterrato del centro commerciale Lot 10. Hutong è un labirinto di meraviglie del cibo con alcuni dei piatti più amati del paese.

Se stai cercando un food tour io ti consiglio questo su Getyourguide in quanto sarai accompagnato da una guida locale esperta che ti spiegherà un sacco di cose, quindi molto interessante!!!

Se invece vuoi imparare a cucinare un vero piatto malese qui  trovi questo tour con giro al mercato e lezione di cucina con un host locale.

Se ami la carne come me, tra le varie cose che puoi assaggiare non ti fare scappare il Nasi Lemak il piatto nazionale della Malesia. Consiste in pollo fritto, uovo sodo (o fritto) e acciughe croccanti servito con riso al cocco e con pasta di peperoncino tradizionale.

Mentre se ami il pesce tra le varie cose che puoi assaggiare c’è  l’ ikan bakar, pesce grigliato e arricchito da una marinatura speziata, accompagnato spesso da riso al vapore e una variante dolce di salsa di soia.

13 – Visita Chinatown e Little India

Chinatown - Kuala lumpur

La città vecchia di Petaling Street è il centro della Chinatown originale di Kuala Lumpur, un enorme caos formato da bancherelle e negozi, un vero paradiso per i cacciatori di occasioni.

Qui, i falsi articoli firmati e i prezzi a basso costo ne fanno da padrone, ma è possibile acquistare tante altre cose, dalle pietre preziose, agli incensi fino a giocattoli e t-shirt. Insomma vale sicuramente la pena passarci almeno una mezza giornata.

Little India, conosciuta anche come Brickfields, si trova a pochi minuti da KL Sentral, la principale stazione ferroviaria della città, quindi una meta ideale per un breve sosta.

Se ami il cibo indiano, questo è il posto dove andare. La sera le strade sono piene di piccoli ristoranti che vendono piatti gustosi.

Ma in questo quartiere si possono fare anche altre cose come girellare tra i tanti negozi colorati e visitare i templi  indù come il Brickfields Shivan Temple e Sri Kandaswamy Kovil che sono proprio nel cuore del quartiere.

Se poi hai voglia di fare una breve passeggiata o prendere un taxi, ti puoi dirigere al meraviglioso tempio di Thean Hou da dove, tra l’ altro, è possibile godere di uno dei mgliori tramonti di tutta Kuala Lumpur.

14 – Fai una visita al Parco delle Farfalle e degli uccelli

KL Bird Park Kuala lumpur

Il KL Butterfly Park, è uno dei più grandi parchi di farfalle al mondo, dove si possono ammirare più di 6.000 farfalle vive di 120 specie diverse, che si muovono liberamente in un habitat naturale fedelmente ricostruito.

Si estende su 7000 metri quadrati ed è abbellito con molti fiori, viti e piante esotiche.

Aperto tutti i giorni, il parco ha diversi stagni, cascate e fontane, che ospitano colorate carpe koi giapponesi e tartarughe d’acqua dolce.

Il KL Bird Park  è il fiore all’occhiello dei famosi Lake Gardens e considerato il parco di uccelli coperto più grande del mondo. 

Il parco di 20,9 ettari, è stato aperto nel 1991 e ospita oltre 3.000 uccelli di 200 specie provenienti da ogni parte del mondo.

Puoi acquistare insieme i biglietti del parco degli uccelli e di quello delle farfalle, insieme anche alla visita del Orchidea e Hibiscus Garden. Se sei interessato dai un occhiata quì.

15 – Vai a fare acquisti nel Mall di Bukit Bintang

Situato a soli 20 minuti a piedi da KLCC si trova Bukit Bintang, considerato il quartiere dello shopping e dei divertimenti più alla moda di della città con i suoi raffinati centri commerciali, hotel a cinque stelle, ristoranti e alle vivaci discoteche.

Uno dei punti di riferimento qui è il Pavilion KL un centro commerciale di lusso che si trova lungo Jalan Bukit Bintang, la strada  che fa parte del cosiddetto Golden Triangle di Kuala Lumpur, centro del divertimento e l’anima commerciale della città. 

Gabriele-ilsensodelviaggio.com-blog-viaggi-avventura -e-fai-da-te

MI TROVI ANCHE SUI SOCIAL

 

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  •  
    1
    Share
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •