IlSensoDelViaggio.comConsigli di viaggio→Che cosa vedere a Praga in pochi giorni – La Guida

 Che Cosa Vedere a Praga in Pochi Giorni – La Guida

 

Published: 14 ottobre 2019 / Author: gabriele vignolini

Praga è senza dubbio una delle città più belle e affascinanti d’Europa. Nonostante il boom del turismo negli ultimi anni, non ha perso un minimo di bellezza.

Ha innumerevoli monumenti, luoghi storici e angoli pittoreschi di cui innamorarsi in pochi giorni. 

Città di Praga

La città è dal 1993 capitale della Repubblica Ceca, ed è stata capitale della Repubblica Cecoslovacca, dal 1918. Le sue origini risalgono all’età della pietra, ma si usa datare l’edificazione del Castello all’anno 870. Come si può intuire, si tratta di una città ricca di storia e di arte e proprio per questo motivo si possono trovare molti musei di livello internazionale.

A livello di architettura, offre una varietà che va dal barocco al gotico, al liberty al romanico. L’arte e la bellezza si possono ammirare lungo le sue vie con il suo fiume Moldava, con i ponti dall’atmosfera romantica e le strade rimaste immutate nei secoli.

 COME RAGGIUNGERE LA CITTA’ DALL’ AEREOPORTO

Esistono diversi modi per raggiungere Praga dall’aeroporto, che si trova a 17 km (25 minuti) dalla città, e sono:

Autobus pubblico

La soluzione meno costosa consiste, naturalmente, nell’affidarsi ai mezzi di trasporto pubblico in partenza dall’ aereoporto. Dovrete però mettere in conto un po’ di fatica, per via dei cambi di mezzo necessari e una certa scomodità, visto che potreste trovare un discreto affollamento e spazi non adeguati per il vostro bagaglio.

I biglietti per queste linee (prezzo per 90 minuti di corsa) costano 32 CZK, pari a circa 1,20 euro, e sono in vendita nei “Punti di informazione sul trasporto pubblico” che trovate presso il Terminal 1 e presso il Terminal 2, nelle sale degli arrivi.

L’aeroporto è servito da diverse linee bus del trasporto pubblico urbano: le più utilizzate sono la numero 119, la fermata del bus rimane fuori dalla zona degli arrivi. Le partenze avvengono ogni 5-20 minuti e entro 15 minuti vi porterà fino alla stazione della Metro Nádraží Veleslavín – linea A (di colore verde). Utilizzando lo stesso biglietto, potrete prendere la metro, attiva dalle 5.00 alle 24.00,  che in poche fermate vi porterà fino al centro della città.

Stessa cosa vale per la linea 100, la fermata di partenza del bus si trova sempre fuori dalla zona degli arrivi. Le partenze si susseguono ogni 8-30 minuti ed entro 15-20 minuti arriverete alla stazione della Metro di Zličín – linea B (di colore giallo). Qui potrete prendere la metro, attiva dalle 5.00 alle 24.00,  usando lo stesso biglietto, per raggiungere la vostra destinazione finale.

Airport espress

La linea AE(Airpor Espress) funziona quotidianamente ogni 30 minuti e collega l’aereoporto con la stazione centrale di Praga Hlavní nádraží. Negli spostamenti che partono verso la città è possibile utilizzare questi mezzi dalle 6:30 alle 22:00, mentre verso l ‘aereoporto dalle 5:30 alle 21:00. In questo caso il biglietto si acquista, o direttamente dal conducente, al prezzo di 60 CZK  (circa 2,20 euro), alle casse automatiche alle fermate degli autobus, o alle casse del Terminal 1/2. In aeroporto, troverete la fermata del bus nell’area di transito di fronte alla zona check-in del terminal 1 e, traffico  permettendo, in 30-50 minuti vi porterà a destinazione.

Taxi

I trasferimenti in taxi dall’aeroporto al centro della città sono forniti esclusivamente dalle società Airport Cars e AAA Taxi. Non fidatevi di abusivi o persone che vi offrono un taxi non regolare. Si trovano di fronte agli arrivi, appena fuori l’aeroporto e li riconoscete perché usano esclusivamente Wolkswagen Passat grigie. . Il costo per il centro è di circa 600 CZK (circa 24/25 euro).

Trasferimento navetta condiviso

Un economico transfer condiviso in minibus da e per l’Aeroporto di Praga operato da autisti professionisti. Se vuoi delle informazioni o sei interessato  Clicca Quì.

Transfer privato dall aereoporto

Evita lo stress di dover spostarti in una città sconosciuta, con questo transfer di 30 minuti dall’aeroporto di Praga al centro, il tuo autista ti attenderà presso la sala arrivi mostrando un cartello di colore arancione con su scritto il tuo nome. Inoltre riceverai in omaggio una cartina della città e un voucher per un tour di 4 ore.

Se vuoi saperne di più o vuoi acquistare un tranfer privato  Clicca Quì.

 

 

 

 DOVE ALLOGGIARE A PRAGA

A Praga le possibilità di sistemazione per i turisti abbondano: la città infatti vanta la presenza di tantissime strutture ricettive, alberghiere e non (pensioni, ostelli, B&B, appartamenti privati ecc.), con ogni livello di comfort e prezzi per tutte le tasche. Io personalmente quando mi reco in una città europea cerco sempre il mio alloggio nel centro in modo tale da avere il più vicino possibile le cose che voglio visitare. Per questo motivo durante la mia permanenza a Praga ho soggiornato al Grand Majestic Plaza, un ottimo albergo con posizione centrale, pulito e colazione ottima e abbondante.

  Dai Un Occhiata Quì per vedere l’ ultimo prezzo su booking.com

Fai Click Quì per confrontare i prezzi di hotel, pensioni, B & B e case vacanze a Praga su Booking.com

 QUANDO VISITARE PRAGA

La città di Praga può essere visitata tutto l’anno. E’ affascinante nel periodo natalizio sotto una bianca coltre di neve, bella durante il risveglio primaverile, pratica da girare durante l’estate e piena di colori a fine autunno. Fondamentalmente il periodo migliore è durante la fine della stagione primaverile (maggio e giugno) o l’inizio dell’autunno (settembre e i primi di ottobre), ma naturalmente va benissimo anche l’estate quando le temperature sono calde e qualche mezza giornata di pioggia non guasta la vacanza.

Praga pretende un soggiorno di almeno 3/4 giorni per essere visitata. In questo articolo ti dirò cosa vedere e fare per sfruttare al massimo il tuo soggiorno nella capitale ceca.

Non si può andare a Praga e non vedere il famoso Castello, il Ponte di Carlo, il Vecchio Municipio con il suo orologio astronomico le stradine di Mala Strana e la Città Vecchia, con l’ aggiunta della moderna Casa danzante. Potrebbe essere un buon inizio per il primo giorno dedicato alla variegata architettura di Praga, oltretutto sono tutti relativamente vicini l’uno all’altro.

Un ottimo modo per risparmiare e la City Card di Praga, disponibile per 2, 3 o 4 giorni. Include l’ingresso gratuito a oltre 50 attrazioni e sconti del 50% su tour e spettacoli.

Civitatis offre delle visite guidate in italiano di Praga GRATIS, ma i posti sono limitati e quindi conviene prenotare prima possibile.

Castello di Praga e Cattedrale di san Vito

 

Il castello di Praga si erge su un promontorio che si affaccia sul fiume Moldava, in un quartiere chiamato Hradcany. È un vasto complesso in cui i primi edifici risalgono al IX secolo, è costituito dal castello, dalla cattedrale gotica di San Vito, dalla basilica romanica di San Giorgio e il Vicolo d’ Oro. Inoltre, ci sono diversi musei nel complesso, tra cui la collezione di arte barocca della National Gallery. È il castello più grande del mondo e attira ogni anno 1,8 milioni di visitatori.

La Cattedrale di San Vito si trova all’interno del complesso del Castello di Praga e risale alla metà del XIV secolo. Ci sono stati molti architetti coinvolti nella progettazione e costruzione dell’edificio, che ha impiegato centinaia di anni per essere completato. È famosa per il suo eccezionale design e decorazione, ma l’elemento più noto è la Cappella di San Venceslao.

Castello-di-Praga-e Cattedrale-di-San-Vito

Ponte Carlo

È il ponte più bello e antico di Praga ed è stato costruito tra il 1357 e il 1402. Si estende attraverso il fiume Moldava tra le città vecchia e quella nuova. Deve il suo nome al re che lo costruì, Carlo IV. Lungo i suoi 500 metri entrambi i lati del ponte sono adornati con 30 statue e sorvegliati da 3 eleganti torri, due a Mala Strana e l’altra nella Città Vecchia.

Ponte-Carlo

Torre del Vecchio Municipio e Orologio Astrologico

 Il centro storico di Praga, che si trova dall’altra parte del fiume rispetto al Castello di Praga, è il vivace centro turistico della città. La grande piazza nel cuore della città vecchia è conosciuta come Piazza della Città Vecchia e molti visitatori vengono a vedere il famoso Orologio astronomico situato nella Torre del Municipio. La torre è la parte più antica del municipio, risalente alla metà del 1300, ed è stata costruita in stile gotico.

L’ orologio astronomico è il luogo più famoso di Praga. Fu costruito nel 1410 ed è l’ orologio medievale più famoso al mondo. Questa meraviglia di ingegno, scienza e meccanica di precisione si aziona a ogni ora mettendo in scena una simpatica animazione per tutti coloro che vi passano vicino in quel dato momento ma esclusivamente nell’arco di tempo compreso fra le 9 e le 23. Allo scoccare dell’ora, infatti,  si ripete il Corteo degli Apostoli, un rituale meccanico affascinante diventato un’attrazione imperdibile per chiunque visiti Praga, dove 12 figure raffiguranti gli apostoli si mettono in movimento.

Puoi acquistare i biglietti salta coda per l’ingresso al municipio e all’orologio astronomico Direttamente Da Quì

Orologio-Astrologico

Torre Delle Polveri

Questa torre alta 65 m è una delle poche rimaste nel sistema difensivo di Praga. Fu costruita nel XV secolo, sebbene nel corso della storia abbia subito numerosi attacchi e ricostruzioni. Il suo nome non è dovuto al suo colore nerastro, ma perché è stata utilizzato come deposito di polvere alla fine del 18 ° secolo. Si può salire in cima facendo quasi 200 scalini.

Torre-delle-polveri

Continuando ad esplorare la città nella sua parte piu’ moderna si possono ammirare:

La casa danzante è un edificio moderno nella parte nuova di Praga e, nonostante non sia antico come i suoi edifici circostanti, merita comunque una visita. Fu progettato nel 1992 e completato nel 1996. Si trova lungo il fiume, nel sito di una casa barocca distrutta dai bombardamenti statunitensi nel 1945. Ha due parti principali, un nucleo principale che si restringe alla “vita” e un altro, edificio più lungo parallelo al fiume.

La casa danzante

Torre Petrin

La Torre di Petrin si trova sulla cima del Monte Petřín da dove si gode un fantastico panorama di Praga. È fatta completamente di acciaio e fu costruita per l’Esposizione del Giubileo nel 1891 da alcuni turisti cechi che videro la Torre Eiffel a Parigi e al loro ritorno, hanno raccolto fondi riuscendo a costruire la Torre di Petrin, che è cinque volte più piccola della Torre Eiffel. Per arrivare in cima bisogna salire 299 scalini.

Praga-la-torre-di-Petrin

Il Museo Nazionale

Il Museo Nazionale di Praga è il più importante di tutto il paese, ed è stato costruito  fra il 1885 e il 1891 da Josef Schulz, l’architetto che progettò anche il palazzo dell opera statale. Questo museo, in realtà, è un’importantissima istituzione culturale che comprende in totale sedici edifici, compresi alcuni fuori Praga. L’edificio di Piazza San Venceslao è senz’altro il più famoso del sistema museale, tanto che viene semplicemente chiamato “Museo Nazionale”, come tutto il complesso. Costruito a fine Ottocento, periodo di massimo fervore del movimento di rinascita nazionale, è diventato un simbolo della storia e del nazionalismo ceco. Oggi l’edificio principale del Museo Nazionale ospita mostre della preistoria di Boemia, Moravia e Slovacchia, raccolte di rocce e minerali ed ampie esposizioni di paleontologia, zoologia e antropologia.

Praga museo nazionale

Piazza Venceslao

È una delle aree commerciali più importanti di Praga, dove sono presenti i principali marchi di moda. Alla sua estremità si trova l’ edificio più famoso della piazza, il Museo Nazionale, mentre domina su tutto la statua equestre di Venceslao, ex principe ceco e patrono del paese.  In questo scenario si sono sviluppati alcuni degli eventi più rilevanti nella storia della Repubblica Ceca , come la Rivoluzione di velluto che ha posto fine al dominio dell’Unione Sovietica.

Piazza Venceslao


Booking.com

Museo D’ Arte Moderna e Contemporanea

Il Museo Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea è ospitato nel Palazzo Veletrzni, sul lato nord del fiume. Il massiccio edificio a quattro piani fu danneggiato da un incendio nel 1951, accuratamente restaurato ora ospita importanti opere di Van Gogh, Gauguin, Kupka e altri, nonchè una bellissima collezione di arte ceca ed europea del XIX-XXI secolo.  Il piano terra è allestito da opere di artisti emergenti.

Museo-d'-arte-moderna-e-contemporanea-Praga

Il Quartiere Ebraico

Il quartiere ebraico, noto come il ghetto ebraico o Josefov, si trova tra la Piazza della Città Vecchia e il fiume. Risale al 13 ° secolo, quando gli ebrei di Praga furono costretti a lasciare le loro case per trasferirsi nel quartiere. L’essenza storica di questo posto rivive nel Museo Ebraico, e più precisamente al suo interno dove risiede il vecchio Cimitero Ebraico, il più antico cimitero ebraico d’Europa conservatosi fino ad oggi, con circa 12000 lapidi antiche. L’anima del quartiere sono sicuramente le sei sinagoghe presenti, importanti luoghi di culto ma anche di ritrovo. 

Praga-quartiere-ebraico

Mercato di Souvenir di Havelska Street

Praga è piena di negozi di ogni genere e soprattutto di souvenir, ma i migliori affari si trovano nel mercatino di Havelska. Se non sei un fan dello shopping, puoi fare gli ultimi acquisti in queste bancarelle. In soli 100 metri circa 30-40 venditori si riuniscono offrendo i loro souvenir tipici come cioccolatini, figurine o dipinti.

Mercato-di-havelska-street

Praga è una città magica, avvolta da un fascino quasi irreale e ricca di cultura e storia che vale la pena di essere visitata. Quì non ci si annoia mai, e sicuramente non lo è stato per me. Spero di poterci ritornare al più presto.

Per qualsiasi altra info o domande su questa città puoi utilizzare il form di commenti sottostante o attraverso al mia pagina Scrivimi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *